E’ necessario avere un sito web ?

In questi anni abbiamo assistito ad un uso dei social network e dei delivery marketplace così spinto che spesso e volentieri mi è capitato di sentirmi chiedere : è necessario avere un sito web ? Avere il proprio sito è una scelta ancora attuale ?

Per questo motivo ho deciso di scrivere questo breve articolo dove ti spiego cinque motivi per cui è necessario avere un sito web, sia che tu venda servizi o prodotti online o offline.

1) Un sito web spiega meglio cosa fai e come lo fai

Per quanto i social network possano essere ricchi ed intriganti dal punto di vista dei contenuti, nessun social ti offrirà mai strumenti sufficientemente personalizzati ed avanzati come quelli di un sito web, per parlare dell’azienda più importante di tutte : la tua.

Oltre a questo, i contenuti sui social vengono presentati fondamentalmente in modo sempre uguale, uno dopo l’altro. Quante aziende che vendono tecniche segrete di vendita ti sono capitate nell’ultima settimana ? Se non sei entrato nei loro siti, probabilmente li hai già dimenticati. Questo perchè, in un mondo di post e di notifiche tutte uguali è molto difficile costruire awareness.

Attenzione : non sto dicendo che i social non sono importanti. Semplicemente che – se siamo presenti solo lì, l’unico modo per farci ricordare sarà quello di spendere ingenti capitali in advertising o avere sempre trovate cervellotiche per stupire un pubblico già iperstimolato.

Se vendiamo prodotti, oltre al sito web potresti seriamente valutare un e-commerce. La vendita online senza e-commerce infatti è una soluzione valida soltanto in alcuni casi ben precisi.

2) Costruisce la tua Brand Awareness

ti serve un sito web

Questa ve la spiego con meno parole. Nike ha un sito web (molti più di uno in realtà). Anche CocaCola. Anche Il Messaggero. Anche il mio commercialista. Anche il ristorante dove vado a pranzo in campagna. La mia amica che vende cappelli fatti in casa non ce l’ha ancora, ma spera di poterselo fare quando gli affari andranno meglio. Un ragazzino che vende scarpe di dubbia provenienza invece preferisce fare tutto sui social, così non paga nemmeno le tasse.

Ecco. Dove vuoi posizionare il tuo business in questa scala ? Anche se non punti a diventare grande come una multinazionale, è necessario avere un sito web per garantire uno standard. Se sai usarlo, ti può aiutare a creare seriamente awareness e non solo.

Non averlo, invece, ti collocherà irrimediabilmente al gradino più basso di questa scala.

3) E’ il tuo spazio, con le tue regole

ti serve un sito web

Altro esempio : lavori solo sui social, sei bravo a fare campagne pubblicitarie che ti permettono di vendere e va tutto benissimo.

Ma ecco che – improvvisamente – una nuova legge cambia i parametri attraverso i quali è possibile targetizzare il pubblico nell’advertising. E quello che hai fatto finora non è più replicabile. Cosa farai ?

O cosa farai se Facebook deciderà di aumentare i costi delle inserzioni, di vietare la tua categoria merceologica, o magari di chiudere per sempre ? Fai attenzione, questi ultimi esempi che ti sto facendo sono di fantasia, ma il primo è realmente accaduto.

Ha senso mettersi completamente in mano di una realtà esterna sulla quale non abbiamo alcun controllo ? Secondo me no.

Il tuo sito web sarà sempre online, nessuno verrà a dirti cosa puoi o non puoi pubblicare o decidere che da domani si chiude tutto. E finchè non commetti reati, puoi stare tranquillo che nessuno verrà mai a disturbarti. Davvero vuoi rinunciare a questa possibiltà ?

4) Un sito web ti permette di studiare meglio il tuo pubblico

Strumenti avanzati come Google Analytics o Google Search Console ci permettono di comprendere in maniera molto dettagliata che tipo di interazioni stiamo avendo con il nostro pubblico. Sia quando l’utente è all’interno del nostro sito, sia ancor prima, quando le nostre pagine vengono visualizzate tra i risultati dei motori di ricerca.

Per quanto possano essere dettagliate le statistiche ed i dati che ci forniscono i social , non esiste niente di paragonabile con i dati che possiamo ricavare dai visitatori del nostro sito web.

5) Un sito è sempre monetizzabile, anche al di fuori della nostra attività.

Recentemente ho parlato con una professionista del settore contabilità, che mi raccontava di come, grazie ad articoli pubblicati sul suo blog aziendale, si ritrovasse in prima pagina su google e ricevesse molti contatti per alcune keyword (chiavi di ricerca) che non erano di suo interesse perchè fuori dal suo ambito diretto di lavoro.

Quello che le ho risposto è che – in realtà – si trovava tra le mani un asset ulteriore del suo business, ma non se ne era di fatto ancora accorta. Una pagina ben indicizzata e con molte visite può essere proposta come spazio pubblicitario a tutti quei soggetti che lavorano nel segmento del tema trattato. (se vuoi scoprire come monetizzare il tuo sito web, ti consiglio di leggere questo articolo).

Un sito web è sempre monetizzabile, in moltissimi modi. Ed un buon nome può persino essere venduto, qualora ci accorgessimo che non è più di nostro interesse.

Questi sono alcuni dei motivi principali per i quali non solo è utile, ma è necessario avere un sito web per la propria attività, piccola o grande che sia.

Vuoi approfondire questo tema o hai qualche domanda ? Puoi contattarmi cliccando qui.

Lascia un commento